Termini e condizioni di vendita e consegna


I. INFORMAZIONI GENERALI

  1. Per tutte le nostre offerte, transazioni commerciali, servizi di fornitura e prestazioni di assistenza quali interventi di montaggio, riparazioni, manutenzione, servizi di consulenza e altre prestazioni contrattuali, valgono esclusivamente le condizioni di seguito riportate.
  2. Eventuali condizioni di acquisto del cliente risultano per noi vincolanti solo se ne riconosciamo espressamente per iscritto la validità.
  3. Accordi divergenti dalle presenti condizioni di vendita, così come accordi accessori, garanzie o altre conferme da parte dei nostri rappresentanti e collaboratori hanno per noi validità solo se espressamente riconosciute per iscritto da parte nostra.

II. AMBITO DELL’OBBLIGO DI CONSEGNA
  1. Le nostre offerte non sono vincolanti. Le commesse valgono come acquisite solo se confermate per iscritto da parte nostra. Il contenuto del contratto acquista valore decisivo con la nostra conferma d’ordine in forma scritta.
  2. La documentazione allegata all’offerta, come per es. figure, disegni, dimensioni e indicazioni di peso, ha solo un valore approssimativo.
  3. I dati indicati nella descrizione delle prestazioni contenuta nell’offerta stabiliscono le caratteristiche dell’oggetto della consegna in modo completo e definitivo. In particolare non sono vincolanti le dichiarazioni pubbliche da parte del costruttore, dei suoi ausiliari o da parte di terzi (per es. la presentazione delle caratteristiche di un determinato prodotto durante un evento pubblico) rispetto alle caratteristiche di un determinato prodotto e queste non possono essere considerate né un ampliamento né una modifica dei contenuti vincolanti.

III. CONDIZIONI DI PAGAMENTO
  1. I prezzi di listino e i prezzi indicati nei preventivi non sono vincolanti. Si applicano i prezzi validi il giorno della consegna.
  2. Fatti salvi accordi diversi, da noi confermati per iscritto, le nostre fatture devono essere saldate con un anticipo del 30% e il saldo entro 30 giorni dalla data di fatturazione. Non sono ammessi pagamenti col cambio di valuta.
  3. Per i ritardi nel pagamento verranno richiesti gli interessi pari agli interessi applicati delle grandi banche in caso di conto corrente scoperto. Ciò si applica anche nell’eventualità di una rateizzazione del pagamento.
  4. Qualora l’acquirente dovesse entrare in mora, o se dovessimo venire a conoscenza di circostanze che compromettono la solvibilità dell’acquirente (per es. richiesta di differimento di pagamento, impossibilità di riscossione di un assegno, richiesta di apertura di un procedimento di insolvenza, interruzione di pagamento) diventano esigibili tutti i crediti. Siamo inoltre autorizzati a interrompere le prestazioni contrattuali, se non ancora completamente adempiute, fino all’esecuzione del pagamento completo e/o ad adempierle solo dietro pagamento anticipato o fornitura di prime garanzie. Siamo inoltre autorizzati a riprendere la merce fornita a carico dell’acquirente senza che ciò implichi il ricorso automatico al diritto di recessione dal contratto. Restano garantiti tutti gli altri diritti garantiti per legge.
  5. La compensazione è consentita solo in caso di contro pretese da noi riconosciute o garantite per legge. Sono esclusi i diritti di ritenzione a causa di contro pretese da noi non riconosciute.

IV. RISERVA DI Proprietà
  1. La merce fornita resta di nostra esclusiva proprietà fino al saldo di tutti i crediti aperti e fino alla riscossione degli assegni derivanti dalla relazione commerciale.
  2. Ai rivenditori è consentita la vendita della nostra merce sottoposta a riservato dominio nell’ambito di una transazione commerciale regolare a proprio nome. L’acquirente cede già con la presente i crediti derivanti dalla rivendita della merce. Accettiamo con la presente tale cessione. Se la cessione della merce sottoposta a riservato dominio avviene dopo che questa è stata modificata o collegata a merce a noi non appartenente, la cessione dei crediti sarà pari al valore della fattura da noi emessa per la merce sottoposta a riservato dominio. L’acquirente ha il diritto di incassare i crediti ceduti nella misura in cui egli faccia fronte adeguatamente ai propri obblighi di pagamento nei nostri confronti. L’acquirente ha il diritto di conservare la proprietà nei confronti dei suoi acquirenti fino a quando questi non avranno pagato l’intero prezzo di vendita.
  3. All’acquirente non è concesso il trasferimento di proprietà della nostra merce sottoposta a riservato dominio come forma di garanzia per un debito contratto né la costituzione in pegno della stessa. L’acquirente si impegna a comunicarci immediatamente l’accesso da parte di terzi alla nostra merce sottoposta a riservato dominio. L’acquirente non ha il diritto di stipulare alcun accordo di divieto di cessione.

V. TERMINI DI CONSEGNA, SOPPORTAZIONE DEL RISCHIO
  1. Il termine di consegna viene posticipato in modo adeguato, anche nell’ambito di un ritardo di consegna già in atto, qualora non potessimo adempiere al nostro obbligo di fornitura per cause di forza maggiore, sciopero, sospensione forzata dell’attività aziendale o eventi imprevisti impossibili da evitare nonostante l’adozione delle misure preventive adeguate - sia che essi si verifichino nella nostra azienda sia presso i nostri fornitori – quali guasti, ritardi nel trasporto, fornitura errata e/o in ritardo da parte dei nostri fornitori. Qualora gli eventi sopraindicati dovessero rendere l’esecuzione della consegna da parte nostra impossibile o non ragionevole, siamo autorizzati per tali motivi a recedere in parte o totalmente dal contratto. II Resta garantito quanto espresso al punto 3.
  2. L’acquirente si fa carico dei rischi di spedizione, anche in caso di spedizione prepagata. Non siamo responsabili di eventuali danni causati nell’ambito della spedizione. Un’assicurazione contro eventuali danni può essere stipulata su richiesta da parte dell’acquirente e sulla base del calcolo della rispettiva tariffa assicurativa. Un’eventuale risarcimento danni avviene solo previa conferma di effettiva copertura da parte della rispettiva società di assicurazioni. A tal proposito non ci assumiamo altri obblighi. Fatti salvi i casi in cui diversamente concordato, le spedizioni da noi effettuate non sono coperte da assicurazione.
  3. In caso di ritardo nella consegna, l’acquirente deve riconoscerci un adeguato termine di proroga. In caso di ritardo nella consegna o impossibilità da parte nostra, e per causa nostra, di conseguire la prestazione, è escluso il risarcimento danni, a meno che non sussista dolo o negligenza grave da parte della nostra gestione aziendale o dei nostri impiegati o non sia possibile per legge vantare l’esclusione di responsabilità per altri motivi.
  4. Se, su richiesta dell’acquirente, la spedizione della merce viene posticipata di oltre due settimane rispetto al termine di consegna concordato, o se non era stato concordato alcun termine di consegna preciso, la spedizione viene posticipata dopo l’avvenuta dichiarazione di disponibilità alla spedizione da parte del venditore, il venditore può pretendere il pagamento di un importo forfettario mensile (eventualmente in proporzione al tempo) per lo stoccaggio della merce pari allo 0,5% e, in ogni caso, pari a massimo il 5% del prezzo della merce. L’acquirente ha il diritto di provare che il venditore non ha subito alcun danno o ha subito un danno minore rispetto a quanto dichiarato. Il venditore ha il diritto di provare di aver subito un danno superiore.

VI. GARANZIA
In caso di vizi di conformità, incluso il caso in cui il prodotto non dovesse presentare le caratteristiche promesse, il nostro servizio di garanzia è articolato nel modo seguente:
  1. Reclami a causa di danni esteriori riconoscibili al momento della consegna possono essere presi in considerazione solo se comunicati immediatamente per iscritto, al più tardi entro 6 giorni dalla ricezione della merce.
  2. In caso di reclami fondati, apporteremo le necessarie migliorie o forniremo merce di ricambio senza difetti. L'acquirente ha il diritto di recedere dal contratto se lasciamo trascorrere, per causa nostra e senza eseguire alcun intervento, una congrua proroga a noi prescritta per la rimozione del danno da noi riconosciuto. In caso di merce non immediatamente disponibile, possiamo decidere o di fornire la quantità mancante o di elargire un buono di acquisto del valore degli stessi prodotti.
  3. La garanzia non copre la normale usura, eventuali danni a causa di uso non conforme o negligente, eccessiva sollecitazione, impiego di attrezzature non idonee e inosservanza delle istruzioni di funzionamento. Lo stesso si applica per i danni causati da modifiche o lavori di manutenzione eseguiti sul prodotto da parte dell'acquirente o di terzi da noi non autorizzati.
  4. La nostra azienda, i nostri rappresentanti legali e i nostri ausiliari non rispondono di danni che si verificano nell'ambito della garanzia a causa della violazione di obblighi contrattuali accessori, a causa di errori di consulenza, interventi non consentiti, violazione colposa degli obblighi di apportare migliorie o fornire merce di ricambio o a causa di altri motivi di diritto, soprattutto nella misura in cui tali danni non si presentino sull'oggetto fornito, purché non sussista dolo o negligenza grave da parte della nostra gestione aziendale o dei nostri impiegati o non sia possibile per legge vantare l'esclusione di responsabilità per altri motivi. Nel caso di mancata esecuzione di prestazioni garantite è ugualmente escluso il risarcimento danni se tale garanzia non aveva il significato di evitare danni accessori.

VII. RESPONSABILITÀ GENERALE
  1. Il venditore è responsabile conformemente alle disposizioni di legge in caso di dolo o negligenza grave da parte dello stesso venditore o di un suo rappresentante o di un suo ausiliare. Inoltre, il venditore è responsabile solo conformemente alle normative di legge che regolano la responsabilità sul prodotto, a causa di lesioni letali, danni corporali o alla salute, o a causa della violazione colposa di obblighi contrattuali essenziali. Il risarcimento danni per la violazione di obblighi contrattuali essenziali è tuttavia limitato ai danni prevedibili e tipicamente contemplati da un contratto. È completamente esclusa la responsabilità per danni causati a beni giuridici dell'acquirente dall'oggetto fornito, per es. danni ad altri oggetti, fatta eccezione per la responsabilità dovuta a dolo o negligenza grave o a causa di lesioni letali, danni corporali o alla salute.
  2. Quanto enunciato al paragrafo precedente si estende anche al risarcimento danni accompagnato alle prestazioni e al risarcimento danni in sostituzione delle prestazioni, indipendentemente dalla ragione giuridica, in particolare a causa di vizi, della violazione di obblighi contrattuali o a causa di interventi non autorizzati. Si applica inoltre anche alla rivendicazione del diritto di risarcimento di spese inutili.
  3. Il venditore è responsabile in caso di ritardi nella consegna conformemente alle disposizioni di legge in caso di dolo o negligenza grave da parte dello stesso venditore o di un suo rappresentante o di un suo ausiliare. In altri casi di ritardo nella consegna, nel caso di responsabilità del venditore per il risarcimento danni accompagnato alle prestazioni e il risarcimento danni in sostituzione delle prestazioni, la responsabilità è limitata al 3% e massimo al 15% del valore della merce per settimana. Sono escluse rivendicazioni di altro genere da parte dell'acquirente, anche qualora dovesse scadere un termine imposto al venditore per l'esecuzione della prestazione. Tale limitazione non si applica alla responsabilità per lesioni letali, danni corporali o alla salute.
  4. Qualora dovesse risultare impossibile eseguire la consegna, l'acquirente ha il diritto di pretendere il risarcimento danni conformemente alle disposizioni di legge. Tuttavia, la rivendicazione da parte dell'acquirente del diritto di risarcimento danni accompagnato alle prestazioni e il risarcimento danni in sostituzione delle prestazioni e al risarcimento di spese inutili è limitata al risarcimento del 10% del valore di quella porzione di fornitura che non può essere utilizzata a causa dell'impossibilità. Sono escluse rivendicazioni di altro genere da parte dell'acquirente a causa dell'impossibilità di esecuzione della consegna. Tale limitazione non si applica in caso di responsabilità dovuta a dolo, negligenza grave o a causa di lesioni letali, danni corporali o alla salute.
  5. Il diritto di rivalsa da parte dell'acquirente nei confronti del venditore si applica solo nella misura in cui l'acquirente e il di lui acquirente non abbiano raggiunto un accordo che vada oltre la rivendicazione per vizi di conformità prevista per legge.
    1. Il termine di prescrizione per la rivendicazione del diritto di risarcimento danni a causa di vizi di conformità, indipendentemente dalla ragione giuridica, è pari ad un anno.
    2. Il termine di prescrizione vale anche nel caso di rivendicazioni del diritto di risarcimento danni di altro genere nei confronti del venditore, indipendentemente dal fondamento giuridico. Esso vale anche se le rivendicazioni non sono correlate ad un vizio di conformità.
    3. Per il termine di prescrizione sopraindicato vale quanto segue: il termine di prescrizione non si applica in caso di dolo; il termine di prescrizione non si applica inoltre nemmeno se il venditore ha taciuto intenzionalmente la presenza di un vizio di conformità. Il termine di prescrizione non si applica inoltre in caso di responsabilità per lesioni letali, danni corporali, alla salute o alla libertà degli individui, in caso di rivendicazioni per danni da prodotti difettosi, di violazione colposa di obblighi o violazione colposa di obblighi contrattuali essenziali.
    4. In tutti i casi di rivendicazione di risarcimento danni, il termine di prescrizione decorre a partire dalla consegna della merce.
    5. Nel presente documento, con il termine di "rivendicazione di risarcimento danni" si fa riferimento anche al diritto di rivendicazione di risarcimento per spese inutili.

VIII. PREZZI
  1. Se non diversamente specificato, tutti i nostri prezzi non includono l'IVA legale, l'imballaggio e il trasporto franco fabbrica/magazzino.
  2. Ci riserviamo la facoltà di modificare i prezzi senza dover prima informare di ciò l'acquirente. Il venditore ha il diritto di correggere i prezzi qualora dovesse riscontrare degli errori in fatture, listini prezzi, bolle di consegna, conferme d'ordine e preventivi.

IX. LUOGO DI ESECUZIONE
  1. Il luogo di esecuzione di tutte le obbligazioni risultanti dal presente rapporto contrattuale è Foggia.
  2. Il foro competente per tutte le controversie risultanti dal presente rapporto contrattuale, incluso il cambio di valuta e gli assegni, è Foggia. Abbiamo il diritto di citare in giudizio l'acquirente anche presso il foro competente responsabile per la propria attività.
  3. I rapporti giuridici sono disciplinati dal diritto della Repubblica Italiana; è esclusa l’applicazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale.

ANCO Italia Srl

  • Viale Antonio Meucci snc
    71043 - Manfredonia (FG)
  • P.Iva 02200430714
  • 0884-542548
  • info@ancoitalia.it

SOCIAL